SCHERMA: la Bernardi domina a Manzano

SCHERMA

Bottino pieno in Friuli per gli Under 14

Entra nel vivo la stagione schermistica dell’Accademia Bernardi, che nella prima prova Interregionale under 14 dopo la pausa estiva coglie un gran bottino in Friuli, a Manzano. I risultati più brillanti giungono dalla categoria dei più grandi, la più difficile. In Ragazzi/Allievi (nati nel 2001 o 2002), la finalissima femminile è tutta targata Ferrara, con Marta Lombardi ed Emilia Rossatti che hanno dato vita a un derby per l’oro vinto dalla prima. Ma i maschi non sono da meno e salgono sul podio anche qui in due, Diego Cutrì secondo e il 2002 Giovanni Pigò terzo a dispetto dell’handicap di un anno in meno di età. Malaguti sembra aspettare la spinta giusta, il suo momento, mentre Dalle Molle, Meucci, Capellua e Baldin stanno crescendo e si stanno temprando per un salto di qualità. Sempre a Manzano, nei Giovanissimi 2003 ottavo posto per Andrea Agnella, mancino in gran crescita, accanto al quale si sono battuti gli altri sei dei , Martini, Grossi, Corsi, Saletti, Dall’Olio e Brondi. In campo femminile Ilaria Manfredini ha confermato buone doti tecniche ma deve crescere sul piano della grinta. Infine, nelle Prime Lame e Esordienti (2005 e 2006) l’ottimo Giacomo Benetti ha conquistato la medaglia di bronzo, e Federico Giatti il sesto posto. Bilancio finale: un oro, due argenti e due bronzi, per un avvio di stagione davvero coi fiocchi.
I giovani della Bernardi la settimana dopo si sono presentati alla fase nazionale in quel di Ravenna, con ancora addosso le scorie dell’impegnativo weekend precedente. Tra i migliori risultati in campo maschile il nono posto di Pigò che non è andato oltre per un eccesso di fretta, il quindicesimo di Cutrì crollato emotivamente nell’incontro per entrare nei primi otto e il ventiduesimo di Malaguti che ha lottato con abilità tattica venendo eliminato all’ultimo istante dal concorrente risultato al termine il vincitore della gara. In campo femminile Lombardi è inciampata in una distrazione contro una rivale molto ostica.
Infine, da registrare il successo di Emilia Rossatti nella prima prova nazionale del Trofeo Kinder+Sport, dopo una serie di emozionanti assalti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.