Sciopero sotto Natale, risponde il cda di Coop Estense

coopAlla nota di sindacati ed Rsu che annunciavano lo sciopero dei lavoratori di Coop Estense Ferrara e Modena, per l’intera giornata di lunedì 23 dicembre, risponde il Consiglio di Amministrazione che – in un comunicato – esprime tutta la propria amarezza per l’importante occasione di dialogo che è così andata persa e questo – sottolinea – nonostante le ripetute disponibilità avanzate dalla cooperativa”.

L’amarezza è ancora più forte – si legge ancora nel documento del Cda di Coop Estense – per il fatto che la cooperativa aveva proposto proprio per lunedì prossimo, la riapertura della trattativa, rendendosi disponibile ad un confronto ad oltranza e non ponendo alcuna pregiudiziale a qualsiasi ipotesi di conclusione che avrebbe potuto indicare il sindacato, compreso il modello Coop Adriatica – area Emilia, proposta accettata dai segretari dei sindacati di categoria nazionali, ma immediatamente smentita con una dichiarazione di sciopero.

Il Consiglio di Amministrazione invita poi tutti gli interessati a chiedersi quale sua l’utilità di questa mobilitazione, quando tutto era pronto, compresi data e luogo, per riaprire il confronto sul contratto integrativo.

Per questo motivi – conclude il documento – il Cda di Coop Estense confida nel senso di responsabilità dei lavoratori, per evitare il grave danno che si procurerebbe alla cooperativa, ai consumatori ed all’occupazione, con uno sciopero che, a due giorni dal Natale, non farebbe altro che favorire la concorrenza.

Un pensiero su “Sciopero sotto Natale, risponde il cda di Coop Estense

  • 23/12/2013 in 14:43
    Permalink

    Anche lo scorso anna (dicembre 2012) Coopestense si dichiarò disponibile a riaprire il dialogo per evitare uno sciopero.
    L’esperienza insegna.
    Coopestense nei fatti NON è disponibile a trattare con i dipendenti, vuole solo imporre le sue decisioni.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *