Scippi furti e rapine

attivita carabinieriE’ sempre ricca la pagina della cronaca nera: scippi, furti e truffe agli anziani sono tra gli episodi che segnalano i Carabinieri in città e provincia.

E’ sempre intensa l’attività delle forze dell’ordine sul territorio, a salvaguardia della qualità della vita dei cittadini.

Nello specifico, lo sguardo è rivolto all’impegno dei Carabinieri per debellare i fenomeni di microcriminalità, che mettono a rischio la percezione di sicurezza della gente ed in particolare degli anziani o delle donne sole.

La cronaca racconta di uno scippo avvenuto in corso del Popolo, a Pontelagoscuro. La vittima è una pensionata alla quale due giovani hanno strappato la borsa.

Controllati diversi centri massaggi, in città. In una di queste strutture, gestita da una donna di origine cinese, sono state accertate violazioni alle normative sul lavoro, che hanno portato alla sospensione dell’attività.

Furto in un capannone industriale, a Porotto. Sono stati asportati sanitari, infissi e materiali vari.

Spariti contanti e monili in oro, da una abitazione in via Comunale, a Bondeno. Un migliaio di euro la refurtiva.

Una anziana pensionata ha aperto la porta ad un falso addetto al controllo dell’impianto idrico, che le ha sottratto 200 euro in contanti e alcun i oggetti d’oro. E’ successo a Cento.

Sempre a Cento, è stato denunciato il furto di vari utensili e di cinque quintali di gasolio, da una azienda agricola, di via Banche.

3.500 euro il danno complessivo.

3mila euro il bottino di un furto in una abitazione in via Cattaneo, a Portomaggiore e infine i carabinieri di Comacchio, hanno arrestato per furto aggravato un romeno di 20 anni, sorpreso mentre cercava di allontanarsi da un centro commerciale, a Porto Garibaldi, dove aveva sottratto capi di abbigliamento e diversi utensili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *