Primo giorno di scuola: inaugurazione alla Città del Ragazzo – VIDEO

Primo giorno di scuola oggi per le migliaia di studenti emiliano romagnoli.

L’assessore alla Scuola e alla Formazione professionale, Patrizio Bianchi, ha inaugurato l’anno formativo al Centro Professionale Città del Ragazzo di Ferrara e all’Istituto superiore “Remo Brindisi” a Lido degli Estensi.

 

 

Anche i quasi 7200 tra ragazzi e ragazze sono tornati sui banchi di scuola in Emilia-Romagna.

Iscritti all’anno formativo 2018-2019 del Sistema di Istruzione e Formazione professionale, sono 709 i giovani iscritti al IV anno, introdotto nel 2016 per dare l’opportunità di proseguire il cammino anche a chi ha scelto la qualifica professionale. A dare il via al nuovo anno formativo l’assessore regionale alla Scuola e Formazione professionale, Patrizio Bianchi, che ha visitato il Centro professionale Città del Ragazzo di Ferrara per poi recarsi a Lido degli Estensi all’Istituto di istruzione superiore “Remo Brindisi”.

Nel 2017 il tasso di dispersione scolastica, cioè la percentuale dei giovani tra i 18 e 24 anni in possesso della licenza media che non frequentano percorsi scolastici né svolgono attività formative, è sceso al 9,9%. A inizio legislatura, nel 2015, era al 13,3%. È stato così raggiunto in anticipo l’obiettivo europeo fissato al 10% dalla Strategia 2020, con un posizionamento migliore rispetto a Veneto (10,5%), Piemonte (11,5%) e Lombardia (12%), mentre l’Italia si attesta complessivamente al 16%

Il sistema di Istruzione e Formazione professionale, di cui la Città del ragazzo il Brindisi fanno parte, è una proposta educativa fortemente orientata al lavoro, che permette ai ragazzi in uscita dalla scuola secondaria di primo grado, ovvero le medie, di conseguire in tre anni una qualifica professionale e, frequentando un quarto anno, anche un diploma professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *