Scuola, le nuove assunzioni a Ferrara e in Emilia-Romagna

Il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna ha autorizzato il funzionamento, per l’anno scolastico 2020/21, di 1.871 posti aggiuntivi di Personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario (Tab. A).

I posti saranno utilizzati per i casi richiesti dalle istituzioni scolastiche e segnalati dagli Uffici di Ambito territoriale, per salvaguardare le esigenze connesse alla presenza di alunni con disabilità, la continuità del servizio pubblico, nonché al fine di garantire adeguato livello di sicurezza.

Con la presente assegnazione le consistenze organiche regionali ammontano a:

–  58.148 posti personale docente, ovvero: 47.151 posti docenti classi comuni e 10.997

posti personale di sostegno.
–  15.350 posti di personale A.T.A. (cfr. Tab. B)

Il totale complessivo, docenti e A.T.A., ammonta pertanto a 73.498 posti (cfr. Tab. C).

In aggiunta ai predetti posti, sono in corso di assegnazione dall’Amministrazione Centrale le risorse di personale aggiuntivo per personale docente e A.T.A. correlate all’emergenza Covid-19, in attuazione dei Decreti Legge 19 maggio 2020, n. 32, art. 235 (convertito in Legge 17 luglio 2020, n. 77) e 14 agosto 2020, n. 104, art. 32. Quest’ultima significativa assegnazione dovrebbe essere definita entro la prossima settimana.

“Con le precedenti e con l’odierna ulteriore assegnazione di personale per l’anno scolastico 2020/2021 – dichiara il Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia- Romagna, Stefano Versari – saremo in grado di fare fronte alle molteplici complessità legate all’avvio di questo anno scolastico. Nei prossimi giorni si aggiungeranno poi le ulteriori assegnazioni di personale per fare fronte alle situazioni determinate dall’emergenza Covid- 19. Per quanto riguarda gli spazi, sono in fase di completamento le operazioni di ‘edilizia leggera’ predisposte dagli Enti Locali in relazione ai necessari distanziamenti. In tutte le scuole del sistema d’istruzione – continua il Direttore Generale – è intenso il lavorio per organizzare aule, spazi, laboratori. E’ all’opera una ‘comunità coesa’ per realizzare nell’anno scolastico 2020/2021 una scuola in sicurezza e di qualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *