Scuola, le risposte di Profumo

Un piano di edilizia universitaria per riparare i danni subiti dall’Università di Ferrara – e da quella di Modena – a seguito del terremoto d fine maggio: è questo probabilmente l’annuncio più importante e più atteso, da parte dle ministro dell’Università Francesco Profumo , ieri a Ferrara per l’inaugurazione del complesso restaurato di Santa Lucia, trasformato in residenza per studenti e, temporaneamente, in sede alternativa degli uffici amministrativi dell’ateneo fresi inagibili dal terremoto.

L’Università di Ferrara ha subito danni stimati in 17 milioni di euro. Quanti di questi potranno arrivare dal governo. Ministro e Rettore di Ferrara su questo si sono confrontati.

Ma il ministro, anche a Ferrara, ha trovato la protesta degli insegnanti precari della CGIL e dell’Unione sindacale di base, che temono di vedersi scavalcati dal concorso per dodicimila posti di ruolo nelle scuole che Profumo intende bandire. Il ministro spiega: “Non vogliamo cancellare le prerogative di nessuno”.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=71cff2f6-bb60-4bdf-ba10-d83958b8ff46&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Scuola, le risposte di Profumo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *