Segnalati nel territorio comunale nidi di ‘processionaria del pino’, parassita urticante: in un’ordinanza comunale tutte le indicazioni per la distruzione obbligatoria dei rami infestati

L’Ufficio Verde del Comune di Ferrara segnala che sono apparsi in questi giorni su numerosi esemplari di conifere nel territorio comunale, in particolare sui pini neri e silvestri, i nidi della ‘processionaria del pino’, un parassita urticante per l’uomo e gli animali, per il cui controllo è prevista la lotta obbligatoria, disposta da un’ordinanza del Sindaco di Ferrara del novembre 2017, tuttora in vigore, e adottata sulla base del ‘Decreto 30 ottobre 2007 – Disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino Traumatocampa (Thaumetopoea) pityocampa’.

I nidi sono in questo periodo ben visibili sulla chioma degli alberi infestati, soprattutto nelle porzioni esterne, assomigliano a grossi batuffoli di cotone bianco sulla punta esterna dei rami più alti dell’albero. Sulla base delle indicazioni dell’ordinanza comunale, una volta individuati i nidi, occorre intervenire, prima della metà del mese di febbraio di ogni anno, tagliando i rami interessati dall’infestazione e bruciandoli. Essendo questa operazione pericolosa I tecnici dell’Ufficio Verde consigliano di affidare l’intervento a ditte specializzate.

Qualora, poi, terminata la schiusa dei nidi, si riscontrasse la presenza di colonie di larve o bozzoli di crisalidi nel terreno o negli anfratti, occorrerà effettuare adeguate disinfestazioni rivolgendosi a ditte specializzate. Tutte le operazioni vanno effettuate adottando misure di sicurezza per evitare il contatto con i peli della processionaria altamente urticanti (oltre che volatili) e pericolosi sia per l’uomo che per gli animali.

Nell’ordinanza si ricorda inoltre che oneri e spese per gli interventi sono a totale carico dei proprietari interessati e che è vietato abbandonare impropriamente rami con nidi di processionaria nel territorio o conferirli nei centri di raccolta comunale dei rifiuti, nei contenitori per la raccolta differenziata o nei cestini dislocati nel territorio comunale.

Nel sito del Servizio Fitosanitario della Regione Emilia Romagna è possibile approfondire l’argomento:

https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fitosanitario/temi/avversita/schede/avversita-per-nome/processionaria-del-pino

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Verde del Comune, tramite il call center del Servizio Infrastrutture del Comune: tel. 0532 418878.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *