“Serata CON I Campioni”: il 31 marzo alle 20,30 la consegna delle benemerenze CONI alla Sala Estense

Giovedì 31 marzo alle 20,30 sarà una “Serata CON I Campioni”: torna così anche a Ferrara la cerimonia della Consegna delle Benemerenze del CONI, quest’anno nella cornice della Sala Estense di Piazza Municipale (Ferrara).

La prestigiosa manifestazione, presentata ieri, lunedì 28 marzo in residenza municipale, alla presenza dell’assessore allo Sport Andrea Maggi, è organizzata dal CONI Point di Ferrara con la collaborazione del Comitato Italiano Paralimpico di Ferrara e i Patrocini della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara, delle AVIS Provinciale e Comunale, dal Panathlon Club, dalla nostra sezione dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia, dell’UNASCI e di Telestense.

La Cerimonia torna dopo un’assenza di due anni, dovuta agli ovvi motivi legati alla pandemia e lo fa con una manifestazione più snella, in linea con il generale comportamento dello sport che, seguendo le regole, è ripartito e continua in totale sicurezza, rispettando ogni protocollo. Rimangono le motivazioni che 16 anni fa, avevano portato a trasformare questa occasione in una vera e propria festa: rendere l’assegnazione delle benemerenze sportive conferite dal CONI Nazionale qualcosa di nuovo rispetto alla fredda cerimonia riservata a pochi intimi, nonché premiare le eccellenze del territorio.

Per questo motivo a Ferrara, già nel 2006, si è pensato di realizzare una serata di spettacolo ed intrattenimento che potesse rappresentare al meglio il momento ufficiale di consegna delle prestigiose Benemerenze CONI Nazionali, le Stelle al Merito Sportivo, le Palme al Merito Tecnico e le Medaglie al Valore Atletico, riuscendo così a trasmetterne agli addetti ai lavori, ai media, alle autorità ed alla cittadinanza, il giusto valore, mettendo sullo stesso piano sport che spesso godono di una diversa visibilità. Questi premi vengono assegnati direttamente dalla commissione benemerenze del CONI, che vaglia le segnalazioni giunte dai suoi organi periferici, dalle federazioni sportive nazionali e dalle discipline sportive associate.

È giusto ricordare, per dare il giusto prestigio all’avvenimento e ai premi conferiti, che le onorificenze sportive vennero istituite nel 1933 quando per gli atleti venne creata la Medaglia al valore atletico, allora ripartite in quattro gradi. In epoca repubblicana i gradi sono stati ridotti a tre: oro (riservata a Campioni Mondiali e Primatisti Mondiali), argento (Campioni Europei, Primatisti Europei) e bronzo (campioni Italiani, Primatisti Italiani, finalisti Olimpici). Vennero poi create anche le Palme al Merito Tecnico per premiare gli allenatori e le Stelle al Merito Sportivo per i dirigenti. Si tratta di decorazioni ufficiali dello Stato, che possono quindi essere portate sull’uniforme dei militari.

Lo Sport Ferrarese trova in questa occasione anche il giusto palcoscenico per premiare le “Stelle di Casa Nostra”, quest’anno identificate come “Testimonial in Italia e nel Mondo dei dei Valori dello Sport” e scelte tra i migliori atleti del mondo sportivo locale, che in questi due anni abbiano rappresentato Ferrara ad altissimo livello, tra gli assoluti o negli juniores. In pieno accordo con lo spirito inclusivo che in questi anni caratterizza l’attività sportiva in Italia e grazie alla sempre attiva e partecipata collaborazione tra la delegazione CONI e quella del Comitato Italiano Paralimpico, verranno premiate anche le eccellenze legate al mondo “CIP”.

Organizzato con professionalità e nel rispetto delle regole che il cerimoniale prevede, specie quando si coinvolgono le massime autorità, bisogna ricordare che questa serata viene realizzata dai volontari che collaborano con il CONI, che sacrificano il loro tempo per ottenere una manifestazione di massimo livello. Meritevole di nota anche la disponibilità di atleti ed associazioni sportive che si prestano per realizzare i momenti di spettacolo con i quali viene completata la serata.

La serata sarà presentata da Alessandro Sovrani, che quest’anno potrà contare su Federica Lodi, la conduttrice di SKY che tornerà per una sera nella sua Ferrara per fare da “Madrina” della serata. Con loro Andrea “SAX” Poltronieri, con il compito di rendere più coinvolgente l’intera manifestazione, unitamente alle esibizioni della Palestra Ginnastica Ferrara.

Tra gli ospiti della serata vi saranno, inoltre, due degli otto atleti che nei Giochi Nipponici dell’estate 2021 hanno rappresentato l’Italia e sono riconducibili alla nostra provincia: la skater Asia Lanzi e lo schermidore paralimpico Emanuele Lambertini, che sarà anche protagonista di una grandissima sorpresa. Infine, presenzieranno alla serata alcune delle massime autorità, civili e sportivi, tra cui il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

Per partecipare alla serata è possibile contattare il CONI Point di Ferrara o in alternativa recarsi direttamente al Teatro la sera dell’evento, in quanto l’accesso alla sala è comunque libero per i posti rimasti non assegnati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.