Settimana della celiachia, gli appuntamenti a Ferrara – Intervista

Nelle scuole ferraresi, il 18 maggio, un pranzo senza glutine per la settimana della celiachia. Sabato13 maggio in Castello Estense, si terrà un incontro pubblico sulla dieta gluten free. Ne parla Davide Trombetta, presidente Aic Emilia-Romagna

Un pranzo per tutti a scuola, con piatti naturalmente privi di glutine, per aiutare i bambini celiaci a non sentirsi differenti. L’iniziativa è in programma anche a Ferrara il prossimo giovedì 18 maggio nelle scuole (dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado) degli Istituti Comprensivi C. Govoni, A. Costa, F. De Pisis, G. Perlasca, D. Alighieri, C. Tura (Pontelagoscuro), Alberto Manzi (San Bartolomeo in Bosco) e Don L. Milani. L’occasione è quella della Settimana nazionale della celiachia (dal 13 al 21 maggio), nell’ambito della quale l’associazione Italiana Celiachia (Aic)  Emilia Romagna, in collaborazione con il Comune di Ferrara, ha organizzato oltre a questo appuntamento nelle scuole con il progetto ‘Tutti a tavola, tutti insieme’, anche una serie di altre iniziative. Il programma è stato illustrato in conferenza stampa dall’assessora comunale alla Pubblica Istruzione Annalisa Felletti, assieme ai rappresentanti dell’Aic Davide Trombetta (presidente) e Debora Di Tunno (volontaria).

Il primo degli appuntamenti è in calendario per sabato 13 maggio alle 10.00, nella Sala dei Comuni del Castello Estense di Ferrara, con un incontro aperto al pubblico dal titolo ‘Stare insieme a tavola: unione e condivisione’, che vedrà la partecipazione della dietista Beatrice Saletti e della psicologa Michela Rizzardi, con letture a tema, a cura di Silvia D’Ambrosio e Marcello Brondi, volontari dell’associazione Circi (v. locandina in allegato a fondo pagina). “Si parlerà – ha dichiarato Davide Trombetta – di dieta senza glutine e della gestione psicologica di essa, specialmente in età pediatrica. Il nostro obiettivo è infatti quello di offrire a genitori ed educatori, ai quali l’incontro è in particolare rivolto, indicazioni utili su come aiutare i più piccoli a rapportarsi con la celiachia soprattutto nel momento dei pasti fuori casa e a scuola”. Nel pomeriggio di giovedì 18 maggio è inoltre in programma la lettura del libro per bambini ‘Storia di blu’, dedicato al tema della celiachia, nelle stanze del reparto di pediatria dell’ospedale di Cona.

“Nella giornata del 18 maggio – ha sottolineato l’assessore Felletti – saranno oltre cinquemila i pasti privi di glutine che verranno preparati con tutti i necessari accorgimenti di sanificazione e poi serviti nelle nostre scuole, con l’intento di lanciare un messaggio di educazione al rispetto delle differenze anche a tavola. Questo – ha proseguito l’assessora – è per noi il terzo anno di adesione al progetto dell’Aic, al quale hanno assicurato la partecipazione anche i Comuni di Bondeno, Lagosanto e Poggio Renatico”. “I pasti che saranno serviti il 18 maggio – ha precisato ancora Davide Trombetta – saranno preparati con materie prime per loro natura prive di glutine e saranno cucinati con tutte le accortezze necessarie ad evitare contaminazioni con cibi contenenti glutine” (www.cronacacomune.it)

Per info https://www.aicemiliaromagna.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *