Settis a Ferrara: “Le città devono rispondere alle esigenze dei cittadini” – VIDEO

Partecipato incontro, mercoledì scorso, alla libreria IBS+Libraccio di Ferrara, alla presenza del professor Salvatore Settis, autore del libro “Architettura e democrazia”.

L’archeologo e storico dell’arte Salvatore Settis mercoledì pomeriggio ha tenuto un lungo incontro, dialogando col prof Romeo Farinella del Dipartimento di Architettura Unife e con il direttore generale di Acer Diego Carrara, alla libreria IBS+Libraccio di Ferrara.

 

 

Al centro, il proprio ultimo libro chiamato “Architettura e democrazia”, edito da Einaudi, dove si affronta il tema dell’impegno etico dell’architetto.
L’architetto è il mero esecutore dei voleri del committente, anche quando vadano contro l’interesse della collettività, o deve mostrarsi attento al bene comune? Partendo da questa domanda, Settis ha spaziato su diversi argomenti, evidenziando che in Italia vengono cementificati 3 metri quadri ogni secondo, con continui assalti al paesaggio, a cui assistiamo passivamente.

La tutela di un luogo non significa ibernazione del patrimonio. Le città cambiano – ha sottolineato – ma questi cambiamenti devono corrispondere al codice genetico della città e rispondere alle esigenze dei cittadini. Settis non ha risparmiato critiche alla politica italiana ed anche locale in questo ambito, rispondendo peraltro alle tante domande del numeroso pubblico intervenuto, dove sono emersi aspetti legati alla città di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *