Sgominata la banda dei videopoker

video pokerI carabinieri di Ferrara hanno arrestato questa mattina cinque albanesi nel corso di un’operazione contro i furti ai videopoker nella provincia.

Un sesto uomo è ricercato. I militari hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa, su richiesta della Procura (Pm Ciro Alberto Savino), dal gip di Ferrara. Tra le persone denunciate c’è anche una donna, sottoposta all’obbligo di dimora. Due delle cinque persone erano già in carcere per altri reati. L’indagine, denominata ‘Operazione videoPoker evolution’, prese avvio con l’arresto di due albanesi nell’ottobre del 2014, colti in flagranza mentre tentavano di introdursi in un bar. I

In seguito alle denunce di furto da parte di altri proprietari di bar di Ferrara, i militari hanno avviato le indagini, che hanno così premesso di individuare altre otto persone di origine albanese e un marocchino, tutti di età inferiore ai 30 anni. Grazie a pedinamenti, servizi di osservazione e intercettazioni i militari sono riusciti a scoprire i colpi della banda commessi da marzo a maggio nei bar della provincia di Ferrara e Rovigo. Si tratta di dieci furti, e un bottino di diverse migliaia di euro. Uno degli episodi contestati è un furto commesso da quattro appartenenti alla banda, che avrebbero derubato un loro stesso complice, sottraendogli dall’interno della propria casa circa 6 mila euro, frutto di altri reati. Il furto è stato scoperto dagli investigatori perché i ladri ne avevano parlato al telefono mentre erano intercettati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.