Si ferma a Treviso la marcia del Tennistavolo Ferrara di C1

Vistosa la superiorità della formazione veneta, che si impone 5 a 1

Prima sconfitta stagionale in C1 maschile per il Tennistavolo Ferrara, battuto a Treviso per 5-1 nello scontro diretto al vertice del girone B. Oggettivamente troppo forti gli avversari, e partita mai in discussione. Il punto della bandiera, a risultato ormai scritto, è stato conquistato da Curarati sul giovane Poloniato, mentre Sani e Gallerani hanno chiuso la contesa con uno zero su due. Gli estensi restano comunque la seconda forza del campionato, e verosimilmente, in futuro, le soddisfazioni non mancheranno.
Non ha interrotto la sua marcia, invece, la seconda squadra societaria, che in C2 è giunta alla terza vittoria consecutiva dopo il difficile avvio di stagione. Ad arrendersi ai ferraresi, questa volta, è stata la Zinella San Lazzaro, battuta in casa per 5-2 grazie alla terza tripletta di Maurizio Buzzone (ancora imbattuto, con undici successi in altrettanti singolari) e ai due punti di Antonucci, in striscia vincente da sei partite. In attesa di riavere il miglior Mugellini, il Tennistavolo Ferrara è terzo in classifica.
Nel frattempo, in serie D1, sono giunti i primi sorrisi. Nel testacoda con la capolista Villa d’oro Modena, infatti, la formazione “C” ha rimosso lo zero in classifica imponendosi in casa per 5-3: un risultato dovuto principalmente all’innesto del fuori categoria Guido Caravita (tre punti), al debutto stagionale dopo diversi mesi di problemi fisici e di inattività. Gli altri due successi sono giunti per mano della sempre efficace Silvia Traversi.
In D2 il Tennistavolo Ferrara “D” ha lottato caparbiamente ma non ha infranto il pronostico, cedendo sul campo della capolista Dynamis Manzolino “D” per 5-3, con due vittorie personali di Malagù e una di Polloni. La prova, però, è stata nel complesso positiva e ciò fa ben sperare in vista degli scontri diretti per la salvezza.
In serie D3, infine, la squadra “E” societaria ha battuto in casa la Fortitudo Sasso Marconi per 5-2, con scontata tripletta di capitan Andreoli e due punti del giovane Davi, in promettente ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *