Si finge morto per non saldare il debito

Una messa in scena, un finto decesso, per non restituire il denaro che una donna gli prestò.

E’ la vicenda che vede coinvolto un uomo di 52 anni di Argenta, denunciato ieri dai carabinieri per truffa: il 52enne avrebbe adescato su una chat di incontri una donna romena residente all’estero.

Secondo i militari, l’uomo si sarebbe finto povero e avrebbe chiesto molto denaro alla donna, la quale avrebbe fatto un bonifico “PostePay”.

Per evitare la restituzione del denaro, però, il 52enne avrebbe inscenato la propria morte: quando la donna romena lo chiamava al telefono, rispondeva una donna che si sarebbe finta figlia dell’uomo, la quale avrebbe confermato, mentre era al telefono, il decesso del padre. Il 52enne però, sempre secondo i carabinieri, era vivo e vegeto e la messa in scena sarebbe servita per non restituire il denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *