Siccità e caldo, situazione critica in tutto il bacino padano

Temperature alte fino a martedì in tutta Italia, con punte in pianure padana anche di 38-39 gradi. Sembra non dar tregua l’anticiclone che sta attraversando l’Italia e che – soprattutto nelle città interne – sta provocando picchi particolarmente elevati.

Se nel nord-Italia, complice della percezione delle temperature alte sarà l’umidità, al centro sud il termometro supererà i 40 gradi.

Calo termico e temporali sono attesi dal 5 luglio, con aria più fresca e precipitazioni che potrebbero riproporsi per diversi giorni.

Nel weekend in corso, invece, qualche occasionale temporale di calore potrebbe verificarsi solo sulle Alpi.

Il meteo dell’aeronautica prevede picchi di 36 gradi per domenica e di 37 gradi per lunedì.

Le attuali condizioni non aiutano di certo l’emergenza siccità che si fa sempre più seria ovunque.

La Regione Emilia-Romagna ha presentato al Governo la richiesta dello Stato di emergenza nazionale, per il perdurare e l’aggravarsi della crisi idrica.

Dalla ricognizione, emerge un fabbisogno di oltre 36,7 milioni di euro per rispondere alle criticità, comprese le proposte di intervento formulate nelle ultime ore da Consorzi di Bonifica, Comuni e servizi tecnici regionali.

Le opere più urgenti e le misure di assistenza alla popolazione, per quanto riguarda l’idropotabile, ammontano a 11 milioni, con più di 4 milioni e 200 mila euro di già in corso o di prossimo avvio tra fornitura di acqua con autobotti, scavo di pozzi, posa di nuove condotte e di sistemi di pompaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.