Sicurezza al grattacielo: operazione “bonifica”

Operazione “bonifica”. Questa la risposta delle istituzioni e delle forze dell’ordine all’allarme degrado in zona grattacielo-stazione lanciato lo scorso giugno dai residenti.

Lunedì pomeriggio, prima di un incontro formativo delle forze dell’ordine, nella sala polivalente del “Grattacielo” sono stati resi noti i risultati dell’operazione “bonifica”, partita il 23 luglio e conclusasi a fine settembre. In questo arco di tempo all’ombra delle due torri sono state arrestate 8 persone, 44 le denunce e quasi 2 etti di droga sequestrati.

A questo si aggiunge il ruolo del Comune, che con il sindaco Tiziano Tagliani promette di potenziate l’illuminazione e il sistema di videosorveglianza del quartiere. Gli interventi rientrano nel patto per “Ferrara sicura”.

E poi l’ordinanza di divieto della vendita da asporto di bottiglie di bevande alcoliche in vetro. A questi si aggiungono gli spazi verdi attorno al grattacielo, dove se arriverà il finanziamento della Regione, verrà allestito un campo da calcetto.

E’ il risultato del lavoro del “Gruppo lavoro sicurezza” che incontrerà su appuntamento i cittadini nella sala polivalente.

Una residente del grattacielo, che non si è voluta far riprendere dalle telecamere, spera che questa operazione delle forze dell’ordine vada avanti in maniera costante. Altro problema, per lei, l’affitto e il subaffitto illegale degli appartamenti al grattacielo, sui quali Guardia di finanza e Polizia municipale sono intervenuti e hanno detto che continueranno a controllare.

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=b484e1b8-3df5-46c4-8bf4-c2c3c6de5be0&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Un pensiero su “Sicurezza al grattacielo: operazione “bonifica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *