Sicurezza stradale in ricordo di Marco Coletta

ciannilliSi chiama “La strada per andare lontano”, il convegno sulla sicurezza stradale, in programma la prossima settimana a Copparo.

Con il convegno “La strada per andare lontano”, intendiamo superare i confini provinciali e regionali per approdare, in tema di sicurezza stradale, a livello nazionale ed europeo.

Così, il presidente del Comitato per la sicurezza stradale “Paglierini”, Luigi Ciannilli, spiega il senso dell’iniziativa in programma il prossimo martedì nove settembre, alle 15, nella sala Alda Costa di Copparo, che vedrà la presenza delle massime rappresentanze istituzionali civili, religiose e militari, nonché di numerose associazioni impegnate sul tema della sicurezza stradale, provenienti da diverse parti d’Italia e che proporranno le rispettive testimonianze.

L’incontro sarà preceduto nella mattinata, alle 11, dalla posa di un mazzo di fiori al cippo che, in via Raffanello, vuole ricordare la morte di Marco Coletta, in occasione del nono anniversario dell’incidente che gli è costato la vita.

La strada per andare lontano si inserisce nel più ampio progetto di educazione stradale, che Prefettura e Provincia di Ferrara portano avanti da oltre una dozzina d’anni, nelle scuole di primo e secondo grado. Va sottolineato che questo impegno ha fatto registrare risultati importanti, relativamente al calo delle vittime di incidenti stradali, nella fascia di età fino ai 30 anni.

Il tema, oltre che essere al centro della formazione ed educazione alla sicurezza stradale, negli istituti scolastici è stato individuato dalla Commissione Europea dei Trasporti e dalla Carta Europea per la sicurezza stradale, al convegno tenutosi ad Atene nello scorso mese di maggio, quale obiettivo per il miglioramento delle infrastrutture dell’Unione Europea e gli standard di sicurezza, da conseguire nel periodo 2014-2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *