Silvio Berlusconi a Ro: ”Auguri a papà Sgarbi” – VIDEO

Berlusconi ro sgarbi

La tranquillità della campagna ferrarese, in particolare di Ro, è stata scossa questa mattina dall’arrivo di Silvio Berlusconi che ha raggiunto il piccolo paese famoso per essere la residenza di Sgarbi. L’ex Presidente del Consiglio ha voluto fare una sorpresa speciale al padre di Vittorio Sgarbi.

Festa di compleanno speciale per Giuseppe Sgarbi, padre di Vittorio e di Elisabetta, che in mattinata ha ricevuto gli auguri dall’ex Presidente del Consiglio, nonché proprietario di Mediaset e del Milan, Silvio Berlusconi. Attorno alle 12, nel piccolo centro di Ro ferrarese presidiato da carabinieri e dalla Polizia Municipale, è arrivato il serpentone di auto che hanno accompagnato l’ex premier nella casa di Sgarbi, a fianco della storica farmacia.

Accolto da Vittorio e dalla sorella Elisabetta, fresca vincitrice del premio “San Giorgio”, per molti anni direttrice editoriale della Bompiani e recentemente fondatrice della casa editrice “La nave di Teseo”, il fondatore di Forza Italia è stato accompagnato in una breve passeggiata attorno alla casa, momento in cui il critico d’arte ha raccontato a Berlusconi storie d’infanzia e aneddoti del luogo in cui è nato e cresciuto. Ma il protagonista della giornata era il padre di Vittorio, Giuseppe Sgarbi: storico titolare della farmacia e autore a 93 anni di un romanzo autobiografico edito da Skira e incentrato sui suoi primi 30 anni, Giuseppe oggi ha compiuto 95 anni.

Il suo primo compleanno senza l’amata moglie, Rina Cavallini, scomparsa a 89 anni il 3 novembre scorso. L’ex Presidente del Consiglio ha salutato con affetto il padre di Vittorio, in questa visita informale in cui non sono mancate anche un paio di barzellette raccontate da Berlusconi. Presenti al pranzo conviviale, tra gli altri, alcuni imprenditori della zona insieme all’Arcivescovo di Ferrara e Comacchio, monsignor Luigi Negri, e al giornalista Nicola Porro. Per Berlusconi è stata un’occasione anche per rivedere Vittorio Sgarbi dopo l’ischemia cardiaca che lo colpì il 17 dicembre scorso e che richiese un’operazione d’urgenza al policlinico di Modena.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *