Sisma: da Regione E-R sospensione alle nuove trivellazioni

sisma

“La Regione ha deciso di estendere, sino alla acquisizione dei risultati delle azioni, la sospensione in tutta l’Emilia-Romagna di qualsiasi nuova attività di ricerca e coltivazione come abbiamo fatto sin qui nel cratere”.

E’ questa una delle decisioni contenute nella relazione con la quale l’assessore alla protezione civile Paola Gazzolo, ha illustrato nel corso dell’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna il ‘rapporto Ichese’.

Il rapporto è il risultato del lavoro della Commissione tecnico-scientifica istituita su iniziativa del commissario, Vasco Errani in collaborazione con il capo del dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, per valutare le possibili relazioni tra attività di esplorazione per idrocarburi ed aumento dell’attività sismica nell’area dell’Emilia colpita dal sisma del maggio 2012.

Quanto alle polemiche sul ritardo con cui la Regione ha diffuso il rapporto – consegnato a metà febbraio e anticipato sulla stampa la scorsa settimana – Gazzolo ha negato “inerzia o volontà di nascondere la verità. Abbiamo voluto noi lo studio della commissione. Non abbiamo mai pensato di tenere il rapporto nel cassetto. La nostra intenzione è stata sempre quella di pubblicare integralmente lo studio assieme alle azioni concrete da realizzare corrispondenti pienamente alle raccomandazioni. L’informazione adesso è completa. Ecco perché il rapporto Ichese è stato divulgato oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *