Sisma, il 18 agosto “Arena per l’Emilia” con prima Tosca

Il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona promuovendo l’iniziativa “L’Arena per l’Emilia” intendono dedicare la serata del 18 agosto 2012, prima rappresentazione dell’opera Tosca, alle popolazioni colpite dal terremoto del 20 e 29 maggio scorso.

In quell’occasione l’anfiteatro accoglierà tra il pubblico spettatori provenienti dai 21 Comuni maggiormente interessati dal sisma, delle province di Ferrara, Modena, Bologna, Rovigo e Mantova.

L’iniziativa, che ha visto la distribuzione di 5.000 biglietti gratuiti, è stata estesa ai Comuni di Ferrara, Bondeno, Cento, Mirabello, Poggio Renatico, Sant’Agostino e Vigarano Mainarda per la provincia di Ferrara; Modena, Carpi, Cavezzo, Concordia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, Novi, San Felice sul Panaro, S. Possidonio e San Prospero per la provincia di Modena; Crevalcore per la provincia di Bologna; Ficarolo per la provincia veneta di Rovigo e Moglia per la provincia lombarda di Mantova, anch’esse colpite dal tragico evento.

Dopo l’invito ad accendere le tradizionali candeline consegnate all’ingresso, verrà osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del terremoto. Quindi seguirà l’esecuzione dell’Inno nazionale italiano, durante il quale sul palcoscenico areniano presenzieranno tre pubblici ufficiali in alta uniforme, in rappresentanza dei Corpi di Pubblica Sicurezza che hanno operato per soccorrere e sostenere le popolazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *