Sisma, inchiesta Ursa: quattro indagati

03 morti bianche terremotoLa prima tranche dell’inchiesta sulle morti bianche per il terremoto si è conclusa e la procura di Ferrara per la vittima dello stabilimento Ursa di Zerbinate di Bondeno, l’operaio di 29 anni originario del Marocco, Tarik Naoch, che ha operso la vita dopo il crollo avvenuto alle 4 e 04 del 20 maggio di un anno fa ha emesso quattro avvisi di garanzia.

Gli indagati tutti in concorso per la morte del giovane, secondo quanto si apprende da un’agenzia Ansa, sono il progettista della struttura, Pierantonio Cerini di Arezzo, il direttore dei lavori, nonché presidente dell’ordine degli ingeneri di Ferrara, Franco Mantero. Si aggiungono il costruttore dello stabilimento Ursa, il fiorentino Simonello Marchesini e il collaudatore dell’opera, l’ingegnere capo della Provincia, Mauro Monti.

Gli avvisi sono stati emessi sulla base delle conclusioni della perizia effettuata dai tecnici incaricati dalla procura e coordinati dal professionista bolognese, Claudio Comastri.

Secondo quanto riporta l’agenzia Ansa alla base del crollo ci sarebbero presunte irregolarità riscontrate nelle accurate analisi dei relitti del capannone.

Per i periti della procura in pratica – riporta l’Ansa – le travi del soffitto sarebbero cadute per via di un mancato e adeguato fissaggio ai piloni di sostegno. Fra il pilone e le travi – riporta sempre l’Ansa – vi erano infatti dei perni che non essendo stati imbullonati e quindi fissati adeguatamente non hanno permesso ai piloni di rimanere fermi al momento della scossa, causando, come un effetto a catena, il conseguente crollo delle travi.

“Prendiamo atto delle conclusioni della procura. I rilievi sarebbero tanti quelli da fare e li analizzeremo nelle sedi opportune” commentano i legali degli indagati fra i quali ci sono per i due nomi ferraresi anche gli avvocati Riccardo Caniato del foro di Ferrara e Lorenzo Valgimigli del foro di Ravenna.

%CODE%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *