Sisma magnitudo 4.1 in appennino: vigili fuoco in pre-allarme

Uno sciame sismico è in corso dalle prime ore della notte sull’Appennino tosco-emiliano: la scossa di terremoto più forte, di magnitudo 4.1, è avvenuta alle 7.51 nel distretto sismico dell’Appennino-pistoiese. L’epicentro è in prossimità dei comuni bolognesi di Camugnano e Castiglione dei Pepoli e di quello pratese di Vernio. Tante chiamate ai vigili del fuoco, ma non sono segnalati danni a cose o persone. Ma le scuole sono state chiuse per precauzione.

Intanto dalla direzione generale dei vigili del fuoco è arrivata l’attivazione della fase di pre-allarme anche a Ferrara, una prassi adottata sempre in questi casi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *