Sgarbi: “Sindaco fermi abbattimento municipio S.Agostino”

Vittorio Sgarbi si appella al ministro dei beni culturali per fermare l’abbattimento del municipio di Sant’Agostino (Ferrara) pesantemente danneggiato dal terremoto e previsto per domani. “Chiedo urgentemente al Ministro dei Beni Culturali, al Prefetto Tronca e ai prefetti di Ferrara e Modena – ha detto Sgarbi – di non procedere con ulteriori distruzioni contro il patrimonio artistico, in chiara flagranza criminale e vandalica, rispetto alle leggi di tutela.

L’annunciata distruzione con la dinamite del Municipio di Sant’Agostino, come di alcuni campanili con oscena esibizione di riprese televisive, è un crimine di cui riterremo responsabili le autorità competenti a conoscenza del crimine annunciato”. “Nessuna ragione – spiega il critico d’arte ferrarese – tanto meno se contrabbandata con ragioni di sicurezza, dopo due mesi dal terremoto, può essere invocata come necessaria.

Il ministro sa bene, e così tutti gli ingegneri competenti, che ogni edificio, ogni monumento storico, possono essere messi in sicurezza”. Si è detto poi pronto a “denunciare chiunque manometta, abbatta, faccia saltare addirittura con la dinamite un edificio storico come il Municipio di Sant’Agostino. Una volta abbattuto si dovrà dimostrare che era necessario (e non è possibile) davanti ai giudici”

Un pensiero su “Sgarbi: “Sindaco fermi abbattimento municipio S.Agostino”

  • 19/07/2012 in 13:34
    Permalink

    Capisco la presa di posizione del Sig. Sgarbi, è un colpo al cuore per tutti vedere abbattere il municipio. Sono andata a vederlo due volte dopo i vari sismi. E’ davvero così tanto compromesso che se un domani mi dicessero “lo hanno messo in sicurezza” avrei comunque troppo timore di entrarvi dentro solo al ricordo di come lo ha ridotto il terremoto! Spero che lo ricostruiscano facendone una copia perfetta…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *