Slittano i saldi in E-R e a Ferrara, partiranno il 30 gennaio

L’Emilia-Romagna posticipa di un mese i saldi invernali: il periodo degli sconti partirà dal 30 gennaio 2021.

La decisione, comunica la Regione, è stata presa dopo l’incontro con i rappresentanti degli enti locali, delle organizzazioni di consumatori, delle associazioni maggiormente rappresentative del settore e dei sindacati.

La misura punta a dare respiro alle imprese.

Con lo spostamento della data dei saldi, precisa la Regione, slitterà anche il divieto di vendite promozionali che non scatterà più quindi dal 6 dicembre. Tuttavia nei trenta giorni precedenti all’avvio dei saldi invernali, in via straordinaria e dopo il passaggio in Assemblea legislativa, sarà sospeso il divieto di effettuare le vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamento, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per abbigliamento e arredamento.

Felloni_Giulio_2020“L’emergenza COVID-19 ci  sta fortemente preoccupando perché ormai da un anno sta mettendo a durissima prova – commenta Giulio Felloni presidente provinciale di Ascom Confcommercio e Federazione Moda Ferrara – la tenuta del sistema del commercio di vicinato in città come su tutto il territorio provinciale, impattando sull’intera filiera della Moda: è fondamentale trovare quindi il modo di rinsaldare il patto che lega il negozio di fiducia, l’esercizio sottocasa ad ogni singolo consumatore, cercando di ampliare il più possibile il periodo in cui sarà possibile garantire le migliori occasioni di acquisto”.

Infatti sarà presto adottato dall’ Assemblea Regionale anche il provvedimento che eliminerà le previste limitazioni alle vendite promozionali nel periodo antecedente i saldi, consentendo nei fatti piena libertà al negoziante di attuare le più convenienti politiche di prezzo verso il cliente, naturalmente nel consueto rispetto di ogni norma sanitaria e a tutela dei diritti del consumatore.

“Rimangono in ogni caso di fondamentale importanza i ristori ai negozi del settore moda che, lontani dall’attenzione mediatica e politica di cui godono altri settori economici, stanno pagando più pesantemente di altri le ricadute negative della pandemia” conclude il presidente Felloni. I saldi dureranno fino al 30 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *