Slot accese anche in orari vietati: blitz della Polizia

Ieri sera al Bar Putinati di Via Bologna 220, è stato effettuato un controllo in quanto erano giunte diverse segnalazioni da parte di cittadini sulla malsana abitudine del titolare del bar di permettere il gioco, con le 4 New Slot installate in una saletta del locale, in orari vietati dall’ordinanza emessa dal Comune in data 01.06.2016.

Lo stratagemma del titolare del bar, un cittadino cinese che ha la gestione del bar dal 2017 unitamente alla famiglia, era astuto. Aveva collegato le macchinette da gioco con un sistema elettronico con un telecomando a radio frequenza che, in caso di accesso di Agenti di Polizia per controllare la verifica dello spegnimento delle Slot (dalle ore 13.00 alle ore 15,30 e dalle ore 21.00 alle ore 09.00 del giorno seguente) azionava a distanza, stando al banco di mescita del bar, vanificando eventuali contestazioni amministrative.

I segnalatori avevano addirittura riferito alla Polizia di Stato che all’esterno del bar vi era una vedetta che segnalava l’arrivo delle pattuglie delle FF.OO. Nella serata di ieri, alle ore 21.30 (trenta minuti dopo l’obbligo di spegnimento) il controllo della Polizia di Stato ha constatato la presenza di due giocatori all’interno della saletta da gioco.

Appena il titolare si è accorto della presenza degli Agenti, con il famoso telecomando ha spento tutto togliendo la corrente alle Slot. Ovviamente i due giocatori si sono lamentati e il personale di Polizia ha subito ritirato il telecomando utilizzato maldestramente per evitare guai. Dopo le verifiche del caso e l’assunzione delle dichiarazioni dei giocatori presenti in orario proibito dall’ordinanza comunale, il titolare del bar ha capito l’errore e scusandosi con gli Ispettori ha tolto il congegno elettronico che gli permetteva di agire a distanza.

La sanzione prevista è di 50 euro per ogni Slot accesa che verrà contestata nei prossimi giorni dal personale della Divisione Amministrativa della la Questura di Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *