“Smartphone d’oro”, Usl Ferrara vince premio sanità per comunicazione digitale

L’Azienda USL di Ferrara vince il premio Sanità dello Smartphone d’Oro, premio nazionale ideato dall’associazione PA Social e dedicato alle migliori esperienze di informazione e comunicazione pubblica digitale.

Il concorso, giunto alla seconda edizione, ha visto 60 candidature da tutta Italia, tra cui anche molte di Aziende sanitarie. All’interno di queste vi è stata, appunto, l’assegnazione del premio tematico Sanità all’AUSL per la sua “comunicazione multidisciplinare alla portata di tutti” anche attraverso il potenziamento dei social network per fornire a cittadini e professionisti informazioni e notizie a portata di smartphone. L’AUSL ferrarese è stata l’unica realtà emiliano romagnola a ricevere riconoscimenti.

La cerimonia di premiazione – alla fine di un lungo percorso di candidature e votazioni, da aprile a novembre, con il vaglio della giuria scientifica di esperti composta da importanti esponenti del mondo del giornalismo, della comunicazione, del digitale e dell’innovazione, della giuria popolare e dei soci dell’associazione PA Social – si è svolta giovedì 2 dicembre a Roma, nella splendida cornice del Salone del Commendatore del Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia, sede della ASL Roma 1. A ritirare il riconoscimento, realizzato a Murano dal maestro Mariano Memo, la direttrice generale Monica Calamai e lo staff dell’Ufficio Comunicazione.

“La decisione di potenziare la comunicazione, interna ed esterna, ha il preciso obiettivo della multicanalità per arrivare nella casa di ognuno, riuscendo a dimostrare quello che siamo in grado di fare per i servizi sanitari e la gestione della pandemia – dichiara la dottoressa Calamai -. Una comunicazione alla portata di tutte le fasce d’età: grazie a TikTok abbiamo raggiunto i giovanissimi per la campagna vaccinale, che ha raggiunto una copertura dell’80% in quella fascia d’età. E non ci fermeremo qui, anche in vista della vaccinazione per i più piccoli e, in generale, degli interessanti spunti giunti da questo concorso”.

“Un’edizione molto partecipata e di qualità anche quest’anno – commenta Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social –; ennesimo segnale della straordinaria vitalità dei professionisti della comunicazione e informazione digitale in tutta Italia, impegnati ogni giorno e in ogni settore ad offrire aggiornamenti, servizi, dialogo, interazione. Grazie ai tanti che hanno partecipato e complimenti ai vincitori. Ma aldilà dei singoli vincitori un premio va a tutta la comunità di professionisti, enti, aziende pubbliche che anche in questi due anni di difficoltà hanno rappresentato un punto di riferimento fondamentale per tutti noi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *