Soap & Skin a “Ferrara sotto le stelle”

Soap & Skin (Anja Plaschg) all'Amadeus austrian music award 2009

Il 20 luglio prossimo, nel cortile del Castello Estense, nel corso del festival “Ferrara sotto le stelle” arriverà Soap & Skin.

Poche rivelazioni musicali negli anni recenti sono state sbalorditive come quella di Soap&Skin, al secolo Anja Plaschg. Un’artista che, nonostante i suoi 21 anni, possiede una profondità creativa ed una potenza espressiva impressionanti, che le hanno fatto meritare la definizione di astro nascente della scena dark-alternative.

Nata in un piccolo villaggio della Stiria, ma presto trasferitasi a Vienna,  pianista e violinista precocissima, Anja frequenta Accademia delle Belle Arti e Politecnico, abbandonandoli entrambi dopo pochi mesi. A sedici anni esordisce in teatro (di lì a qualche anno sarà la volta del cinema), prima di concentrarsi sulla musica. Il suo esordio, l’acclamato  Lovetune  for Vacuum, è già oggi considerato un piccolo classico per maturità compositiva e intensità interpretativa.

Giovane e tormentata, autrice talentuosa e magnetica, Anja coniuga una formazione da pianista classica con uno spiccato interesse per la musica contemporanea: ne è riprova il recentissimo Narrow, in bilico tra elettronica e atmosfere gotiche. Spesso accostata a Nico, anche per essere stata invitata da John Cale al celebre tributo alla musicista tedesca, dagli esordi ad oggi Anja ha percorso una lunga strada, affinando il proprio talento in decine di concerti e guadagnandosi un seguito sempre più ampio di estimatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *