Soili Schiavi: alla conquista di spazio nel mondo della boxe

Ormai punto di riferimento imprescindibile dell’Accademia della Pugilistica Padana

“La boxe è un mondo particolare, dove bisogna entrare in punta di piedi, ma credo – in questi anni – di aver conquistato il mio spazio”.

Soili Schiavi è, indubbiamente, un punto di riferimento di assoluta rilevanza in casa SSD l’Accademia, società che organizza gli eventi sportivi con gli atleti della Pugilistica Padana.

“Mai avrei creduto di entrare a far parte di un’organizzazione pugilistica”, le sue parole, “nella mia vita ho vissuto diverse esperienze lavorative sempre in contatto con il pubblico, aspetto questo che ora mi risulta estremamente utile”.

Entrando più nel dettaglio

“Ho iniziato ad interessarmi di questo meraviglioso sport sei anni fa, quando ho conosciuto Massimiliano Duran….prima di allora avevo visto solo una riunione nel 1990 con mio fratello a Ferrara tra Paolo Pesci e Alessandro Duran valevole per il Titolo Italiano: era la rivincita tra i due e vinse Pesci (il primo incontro fu invece vinto da Alessandro Duran, nel 1989). Ricordo che ci rimasi male. Fin da piccola avevo praticato podismo prima e atletica leggera poi, dove la mia specialità erano gli ostacoli….purtroppo tra vicissitudini ed infortuni ho dovuto smettere”.

Capitolo SSD l’Accademia

“Ci siamo divisi i compiti: mentre Massimiliano (che è indubbiamente contagioso ed è amministratore unico) è impegnato con i ragazzi, io (che sono probabilmente più razionale) devo prendere la situazione in mano e risolvere i problemi che – di volta in volta – si presentano: mi occupo della parte amministrativa, burocratica ed economica. L’ aspetto più appagante? Le relazioni che ho instaurato con i pugili: spesso mi chiedono anche consigli per la loro vita”.

La conclusione rispecchia tutta la grandezza di Soili Schiavi

“Abbiamo creato una sinergia davvero stupenda tra la SSD l’Accademia (che come detto organizza gli eventi sportivi), la Pugilistica Padana che è la società riconosciuta dalla Federazione che fa capo ai nostri ragazzi e la Padana Training Center che si occupa della preparazione atletica dei pugili stessi. I risultati che stiamo ottenendo, attraverso l’ottimo lavoro da parte di tutti, sono uno sprone a continuare se è possibile con ancora più determinazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *