Solidarietà Fipe per Gloria Ansaloni e vittime terremoto

Solidarietà alle aziende, ma prima di tutto solidarietà a chi è stato provato negli affetti dai crolli del terremoto.

Questa mattina in Camera di Commercio a ricevere la somma raccolta dall’associazione pubblici esercenti come segno tangibile di vicinanza alla famiglia di Leonardo Ansaloni, uno dei due operai rimasto vittima del crollo di un capannone di Ceramica Sant’Agostino la notte del 20 maggio, è stata la moglie, Gloria Ansaloni, titolare di un negozio di tabaccheria a Bondeno. Gloria Ansaloni ha ringraziato del calore umano che ha sentito attorno a sè in questi mesi.

“Il coraggio, ha detto, di ripartire dopo la tragedia, me l’hanno dato i miei due figli.”

[flv]http://telestense-view.4me.it/api/xpublisher/resources/weebopublisher/getContentDescriptor?clientId=telestense&contentId=a59224e6-68e6-458d-aedb-bdeeb2a3a601&channelType=STREAMHTTPFLASH[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *