Sorolla: alla ricerca dell’arte pura

La mostra dedicata a Joaquin Sorolla rappresenta una straordinaria occasione per approfondire la conoscenza della cultura artistica di fine ‘800 e primo ‘900, ma anche per avvicinare la Spagna e uno dei grandi maestri della pittura spagnola. Sorolla, dice uno dei curatori della mostra, Tomas Llorens, è certamente fuori dalle avanguardie degli anni ’20, esplorate dalla mostra Gli anni folli, ma è un artista in perenne ricerca, dalla bellezza dei ritratti stile Belle Epoque, ai paesaggi solenni della Sierra Nevada, ai giardini di luce, come dice il titolo della mostra, ispirati dai giardini islamici dell’Alhambra di Granada e dall’Alcazar di Siviglia. Architetture vegetali e moresche che testimoniano una ricerca sempre più rivolta alla purezza dell’arte.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120316_02.flv[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *