Sos smog, scattano le misure d’emergenza in alcune città dell’Emilia (ma non a Ferrara)

Oggi e domani, 28 e 29 ottobre, stop ai diesel euro 4 nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna: scattano infatti le misure emergenziali anti-smog adottate dall’Emilia-Romagna – e che in questo caso non coinvolgono Ferrara – a seguito delle proiezioni dell’Agenzia regionale per l’ambiente relative al possibile sforamento dei valori limite giornalieri di Pm10.

Il divieto di circolazione già riguarda, tra le 8.30 e le 18.30 dal lunedì al venerdì, i mezzi a benzina sino alla tipologia Euro 2 inclusa, benzina/gpl o benzina/metano pre Euro e Euro 1, diesel sino alla categoria Euro 3 compresa, ciclomotori e motocicli a due tempi pre Euro e Euro 1.

Solo al termine dello stato di emergenza sanitaria per la pandemia, potrà essere applicato anche ai veicoli diesel Euro 5 lo stesso provvedimento emergenziale.

Ai divieti di circolazione si aggiungono le misure riguardanti l’abbassamento delle temperature medie fino a un massimo di 19°C nelle abitazioni private e 17°C negli spazi commerciali e ricreativi, il divieto di combustione all’aperto e, in presenza di impianti alternativi, il divieto di utilizzo delle biomasse per riscaldamento domestico, in caso di classe di prestazione energetica ed emissiva inferiore alle quattro stelle. Vietato lo spandimento di liquami zootecnici senza l’adozione di tecniche ecosostenibili.

(ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *