Sotto sequestro discarica nel veronese, arrivavano rifiuti tossici anche da Ferrara

foto archivio
foto archivio

La squadra Mobile della Questura di Verona ha posto sotto sequestro un’estesa area in una fornace a Ronco all’Adige dove sono stati sepolti rifiuti ritenuti tossici che potrebbero aver fortemente inquinato la falda acquifera. Dodici le persone indagate facenti parte del vertice del gruppo che gestisce la fornace.

L’indagine è iniziata un anno fa ed è stata portata avanti dalla polizia scaligera insieme all’Arpav che ha svolto prelievi in più parti dell’area. Le analisi avrebbero fatto emergere elevate concentrazioni di metalli che potrebbero aver inquinato la falda acquifera. I rifiuti illeciti sepolti sarebbero stati portati in zona da varie province , tra cui quelle di Vicenza, Padova, Ferrara, Bologna, Rovigo e Reggio Emilia. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *