Spaccio in casa, arrestato 28enne albanese

Spaccio a domicilio, in pieno centro storico a Ferrara. A portarlo alla luce è stata un’indagine della squadra mobile della polizia di stato. Un 28enne albanese non in regola con il permesso di soggiorno, è stato arrestato perché trovato in possesso di droga, sopratutto marijuana e cocaina.

Si trattava di uno spaccio, ritengono gli inquirenti, destinato al mercato dei giovani e che prevedeva la spola da un appartamento, usato come centrale dello spaccio, ai vari clienti. L’arrestato infatti, prima di essere fermato dagli agenti, era stato visto confabulare con un giovane italiano. Dopo questo colloquio l’albanese si è poi recato in una delle abitazioni messe a disposizione dello spaccio, una casa di via del Carmelino. Un’abitazione diversa da quella dove l’uomo era domiciliato, un appartamento di via Boccaleone.

Dopo quel colloquio dunque è scattata l’operazione e l’albanese è stato sorpreso nella ‘casa dello spaccio’ con 900 grammi di marijuana.

Droga nascosta in due calzini, contenuti in una busta. E’ stata rinvenuta anche una bilancia di precisione.

Nella casa di via Boccaleone, invece, dove viveva la polizia di stato invece non ha rinvenuto nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *