Spaccio, insospettabile professionista arrestato

Insospettabile professionista arrestato per spaccio. Nella serata del 13 aprile 2012,  a Renazzo, i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia carabinieri di Ferrara insieme ai colleghi di cento, hanno arrestato Alessandro Antonioni, odontotecnico, ferrarese di 40 anni.

Sin dal primo pomeriggio, sotto la pioggia battente i militari si erano appostati per capire se quello che era un forte sospetto, e cioè che l’uomo avesse un giro di spaccio, potesse essere provato. E così è stato. Uno degli acquirenti, prontamente fermato e controllato poco distante dal luogo del presunto scambio, infatti, vistosi alle strette, ha consegnato 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana confermando di averla acquistata poco prima così come gli stessi militari avevano visto.

Le successive attivita’ di ispezione e perquisizione avviate nei confronti dell’odontotecnico, hanno poi consentito di trovare presso la sua abitazione 3 grammi di Hashish e circa 19 di marijuana, 335 euro in contanti, probabile provento di spaccio, una bilancia grammo metrica di precisione e materiale vario per il confezionamento. Il 40enne, dopo essere stato trattenuto nelle camere di sicurezza di via del campo sabato mattina, a seguito di convalida dell’Autorita’ Giudiziaria, è stato giudicato con rito direttissimo riportando una condanna ad anni uno di reclusione ed euro 2000 di multa, pena sospesa.

Questo ennesimo risultato, fanno sapere i carabinieri, si inserisce nell’ambito di una ben piu’ complessa e costante attivita’ investigativa dell’arma di Ferrara, volta a monitorare e contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, messo in atto da persone spesso insospettabili ed indirizzato a giovani e giovanissimi del territorio provinciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *