SPAL: Tacopina ha presentato Patrick Carroll

Prima giornata ferrarese per l’immobiliarista socio del presidente biancoazzurro

Joe Tacopina ha chiamato a raccolta la stampa per presentare alla città Patrick Carrol, immobiliarista con grandi patrimoni negli USA, suo socio nella società biancoazzurra. “E’ uno dei miei migliori amici -ha introdotto l’incontro il presidente della Spal-, businessman di successo. Uno dei più grandi immobiliaristi degli Stati Uniti. Sono molto contento di averlo al mio fianco. Domenica sarà allo stadio per la gara con il Pordenone. In questi giorni ci vedrete in città, mi farò consigliare da Pat per scegliere l’appartamento dove abitare quando sarò a Ferrara”.

“Sono molto contento di essere a Ferrara per questa mia nuova avventura. -sono state le prime parole di Pat Carroll, presentatosi con tanto di t-shirt griffata Spal- Sono qui da poco, ma ho già avuto modo di percepire la grande passione dei ferraresi per il calcio, non vedo l’ora di poter assaporare dal vivo queste emozioni”. -Quale sarà il suo ruolo?- “Diciamo di consulente -ha specificato il nuovo socio biancoazzurro- metterò a disposizione tutta la mia esperienza alla società e al mio amico Joe, del quale apprezzo la determinazione con cui sta operando. Con lui mi confronto quotidianamente. Abbiamo tanti progetti, che potremmo esportare anche negli USA, città come New York e Miami potrebbero essere piazze ideali. Anche il nostro stadio si presta a tante iniziative. Vedo una società con ampi margini di crescita a 360°. Apprezzo molto il lavoro in corso per il settore giovanile. Sinceramente per me il Soccer è una novità, sono un ex cestista, ma ho tre figli piccoli che giocano a calcio. Sono tanti gli imprenditori americani che stanno investendo nel calcio italiano, ma non ho parlato con loro. La mia decisione è maturata esclusivamente grazie alla grande amicizia con il Presidente. Il mio lavoro mi porta in giro per il modo ma appena ne avrò la possibilità sarò a Ferrara”.

“Pat -è nuovamente intervenuto Tacopina- è per me un fratello, per questo l’ho fortemente voluto al mio fianco, sono felice e onorato. A breve ci affiancherà anche un altro socio. Abbiamo stima reciproca. E’ il partner ideale. Io sono nel calcio da undici anni, lui è all’esordio. Da presidente vivo la Spal nella quotidianità, ma insieme stiamo già sviluppando tante idee”. -Ma quanto sarete negli USA come farete a vedere le partite della Spal?- “Oggi la tecnologia ci aiuta, ma -ha affermato Tacopina- abbiamo già avviato contatti con Sky per trovare la possibilità di far seguire le partite della Spal anche agli americani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.