Fallimento Spal 1907: altro rinvio, ma si fa il concordato. Turra ha ceduto ai tedeschi?

salta l’udienza causa malattia del perito, nuova convocazione tra una settimana. Turra dovrebbe aver venduto

butelli-c-ppUn’indisposizione del Dott. Paolo Montanari, il commissario incaricato dal Tribunale di Ferrara, ha costretto il giudice Stefano Giusberti all’ennesimo rinvio per quanto riguarda le decisione definitive sulle sorti della Spal 1907. La prossima udienza si svolgerà mercoledì 22 gennaio. Si va verso l’accettazione del concordato, anche perché, proprio in questi giorni, sarebbero stati accreditati i proventi della produzione dell’energia del parco fotovoltaico. Al proposito sembra che il gruppo Turra Energy, proprietario della struttura sita sui terreni di Hera, abbia ceduto le sue quote ad un’azienda tedesca leader del settore. Un’operazione che potrebbe dare maggiori garanzie ai creditori.

Un pensiero su “Fallimento Spal 1907: altro rinvio, ma si fa il concordato. Turra ha ceduto ai tedeschi?

  • 15/01/2014 in 13:40
    Permalink

    E’ una farsa, solo in Italia! a parte che Butelli dovrebbe stare in galera, spero che i creditori non vedano nemmeno un euro, così imparano a salvare il farabutto!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *