SPAL: Semplici tranquillo in vista del match spareggio con l’Empoli

Per quanto riguarda le possibilità della squadra di rilanciarsi e per la fiducia che gli dimostra la società

Quella con l’Empoli per la Spal è probabilmente la gara più importante dall’inizio della stagione. Ad Antenucci e compagni corre l’obbligo di iniziare a conquistare punti pesanti nei confronti diretti interni, obiettivo fallito con il Frosinone. “Non voglio considerare il match con l’Empoli -ha voluto precisare Semplici- il più importante della stagione, ma quello dell’avvio del nostro nuovo campionato. Fino ad oggi abbiamo fornito prestazioni per lo più positive, anche se alcune con errori pagati a caro prezzo. Solo con Fiorentina e Frosinone siamo stati realmente sotto tono. Dobbiamo fare tesoro delle esperienze maturate in questa prima parte della stagione. A negarci certi risultati sono stati i dettagli e sotto questo profilo stiamo lavorando con intensità e applicazione tutti Insieme, squadra e staff”. -Arriverà al Mazza un Empoli in stato di grazia- “Non mi interessa l’avversario -ha sottolineato Semplici con grande fermezza- dobbiamo pensare solo a noi stessi, a trovare fiducia e compattezza, sapendo di poter contare sulla spinta dei nostri tifosi che anche in questi giorni ci stanno facendo sentire tutto il loro calore, il Mazza sono certo, tornerà ad essere il nostro fortino”. -Novità in vista nello schieramento?- “Sono indisponibili solo Thiam e Simic, Vicari è recuperato, Djourou in crescita, specie a centrocampo ho tante possibilità di scelta, ma la strada è quella della continuità. Sono soddisfatto di come la squadra si è ultimamente espressa”. -Un passo falso potrebbe pesare anche personalmente?- “Non mi sento a rischio anche in caso di sconfitta. -ha risposto con la sua consueta serenità il tecnico della Spal- Credo che quando fai tutto ciò che è nelle tue possibilità per far giocare al meglio la squadra, sei con la coscienza a posto. Queste sono situazioni di competenza della società, ma non mi pare che oggi esistano problematiche di questo tipo”. Tornando agli aspetti tecnici. Spal che quindi potrebbe iniziare la sfida con i toscani presentandosi con Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Schiattarella, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci. Sul fronte opposto Beppe Iachini che, se si fa eccezione per Lollo, ha a disposizione il gruppo al completo, dovrebbe confermare gli undici inzialmente scesi in campo con l’Atalanta: Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, Traorè, Pasqual; Caputo, La Gumina. Fischio di inizio alle ore 15.00 di Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International. Venduti 3.323 biglietti, di cui 540 per il settore ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *