SPAL: Semplici si affida a Floccari

Per abbattere il Chievo rigenerato dalla cura Di Carlo


Arriva il Chievo, fanalino di coda, per la Spal, che fino ad oggi negli scontri diretti ha avuto la meglio solo sul Bologna, un’occasione da sfruttare, quasi obbligata a far bottino pieno. “Le partite sono sempre da provare a vincere -ha esordito Sempluci, presentando il match con l’undici veroneße- Se finisse il campionato domani basterebbe anche un pareggio. Chiaro che proveremo a vincere davanti al nostro pubblico, ma l’importante è dare continuità a ciò che abbiamo fatto nelle ultime settimane, non dobbiamo scordarci che abbiamo quattro punti di vantaggio sulla zona retrocessione” -Scontata la squalifica tornerà a Cionek, unica variazione rispetto alla squadra che ha pareggiato con il Genoa?- “A parte Thiam, ho tutti a disposizione -ha affermato il tecnico spallino-. Alcuni giocatori, come Floccari, che ha le giuste caratteristiche per far coppia con Petagna, stanno dimostrando di essere pronti, per cui non è detto scenda in campo la stessa squadra della scorsa settimana”. -Affronterete un Chievo che da quando Di Carlo è subentrato a Ventura non ha più perso, ma pur sempre in fondo alla classifica- “In serie A nulla è scontato. In settimana con lo staff abbiamo cercato di infondere serenità ai ragazzi, rendendoli coscienti delle loro qualità. La squadra è in buone condizioni anche fisiche, vedi la reazione cui ha dato vita in inferiorità numerica con l’Empoli. A Genova abbiamo incontrato difficoltà visto l’atteggiamento tattico assunto nel secondo tempo della squadra di Prandelli. Non è facile per nessuna squadra, quando gli avversari si chiudono a riccio, posizionandosi tutti dietro la del pallone. Tutti abbiamo ben presente i problemi incontrati dalla Juventus, proprio con l’Empoli, partita risolta solo da una prodezza di Ronaldo. Per non parlare delle rimonte subite in superiorità da Roma e Lazio. Con il Chievo -ha proseguito Semplici- dovremo essere precisi nella fase di possesso, evitando errori che potrebbero favorire le ripartenze fondamentale in cui Pellissier e compagni sono maestri”. -Infine un pensiero anche per i tifosi- “La nostra gente è consapevole che questa è una squadra che profonde sempre il massimo impegno -ha tenuto a ribadire Semplici- per questo sono certo che anche in questa occasione, come ha sempre fatto da quando sono a Ferrara, ci sorreggerà dal primo all’ultimo minuto. In questi anni tante difficoltà le abbiamo superate proprio grazie alla spinta dei nostri tifosi…”.
Semplici quindi pare intenzionato ad affidarsi alla squadra collaudata, con la novità di Floccari in attacco. Spal che perciò dovrebbe cercare il successo sul Chievo con Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari. Mimmo Di Carlo, che non può contare su Cacciatore e Obi, oltre che lo squalificato Depaoli, dovrebbe rispondere con un 4-3-1-2 che prevede Sorrentino; Rossettini, Bani, Cesar, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Giaccherini; Birsa; Stepinski, Pellissier. Fischio di inizio, alle ore 12.30, di Luca Banti della sezione di Livorno. Venduti 2.657 biglietti, di cui 389 acquistati dai tifosi del Chievo. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *