SPAL – con l’Udinese torna Missiroli

E, per scardinare la difesa di Nicola, Semplici potrebbe puntare sulla coppia Petagna-Floccari

Con l’Udinese indiispensabile per la Spal la conquista della prima vittoria stagionale in uno scontro diretto al Paolo Mazza. Dell’importanza della posta in palio il giorno di Santo Stefano convinto anche Leonardo Semplici. “Momento del campionato in cui una vittoria -ha affermato il tecnico spallino- darebbe una notevole spinta alla classifica e al nostro morale. A Napoli, dove ci sono state varie novità, ho avuto conferma che chi viene chiamato in causa assicura sempre risposte positive e questa per noi è una certezza rassicurante”.  -Missiroli disponibile? Potrebbe essere l’occasione per vedere Floccari dal primo minuto al fianco di Petagna?- “Ci saranno diverse valutazioni da fare. Missiroli ha ripreso gli allenamenti, potrebbe farcela, mentre, oltre a Kurtic squalificato, è out Djourou. Per l’attacco -ha concluso Semplici- mi era parso giusto a Napoli concedere un turno di riposo a Petagna, che ha speso tante energie nella prima parte della stagione. E’ un giocatore nel quale credo molto. Ha grandi qualità. Floccari sta attraversando un buon momento, mi riservo di prendere le decisioni definitive, anche negli altri comparti, dopo l’allenamentro di martedì”. Alla luce di quanto ha lasciato trapelare Semplici, azzarderemmo una Spal con Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Valdifiori, Missiroli, Fares; Petagna, Floccari. Davide Nicola, che non avrà lo squalificato Behrami, oltre a Bado, Ingelsson e Teodorczyk infortunati, pare essere intenzionato ad affidarsi a Musso; Larsen, Troos-Ekong, Nuytinck; Teravest, Fofana, Mandragora, Balic, D’Alessandro; Pussetto, De Paul. Si inizia alle 18.00. Gara affidata a Daniele Doveri, della sezione di Roma1. Radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio International.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *