SPAL: a due tappe dal traguardo. Le date della Supercoppa

Con quattro a disposizione. 14-18-21 maggio

tuttocuoio-spalSei punti, poi si potrà festeggiare, indipendentemente da ciò che combinerà la concorrenza. A quota 70 potrà infatti arrivare solo la Spal e questo è l’obiettivo a cui la truppa di Semplici dovrà mirare. Pisa e Maceratese non potranno infatti andare, rispettivamente, oltre a 69 e 68 punti, anche considerando che dopo il match interno che la squadra di Gattuso disputerà con il Pontedera e la trasferta di Carrara che attende la compagine marchigiana, è in programma il confronto diretto all’Helvia Recina. La squadra di Semplici non dovrà comunque, minimamente sentirsi appagata. Già domenica ad Ancona se la vedrà con un avversario che, come testimoniato dalle dichiarazioni che in questi giorni stanno rilasciando Cornacchini ed i suoi ragazzi, sa che solo con una vittoria potrà ancora restare in corsa per chiudere la stagione regolare tra le due migliori quarte dei tre gironi di Lega Pro. Una posizione che assicurerebbe l’accesso ai play-off, che costituirebbe per i dorici un vero e proprio successo. Ancona, squadra compatta, che può vantare, con 22 reti al passivo, una difesa seconda solo a quella della Spal(21), ma anche con buone individualità quali l’ex Cazzola, gli esperti Mallus e Radi, oltre a Pedrelli e Cognini. Facile quindi intuire il clima e le difficoltà per la formazione al del Del Conero, dove Semplici dovrebbe poter contare sul gruppo al completo e dove i biancoazzurri potranno contare sull’apporto di almeno mille tifosi. Nel frattempo comunicate le date delle tre gare per l’assegnazione della Supercoppa. Alla manifestazione parteciperanno le squadre classificate al primo posto dei tre gironi. Le partite si disputeranno sabato 14 maggio, mercoledì 18 maggio, sabato 21 maggio. Da stabilire gli orari. A sorteggio il calendario, con la perdente del primo confronto che affronterà il giorno 18 la squadra che ha riposato nel primo turno. Ogni squadra disputerà una gara in casa ed una in trasferta. Domani si discuterà, al Tribunale Federale Nazionale, in merito al deferimento del Pisa e di Fabrizio Lucchesi per la presunta irregolarità di una fideiussione. Sarà il primo grado di giudizio. Da ricordare che eventuali provvedimenti diventerebbero immediatamente esecutivi, ma non definitivi, visto che potranno essere presentati eventuali ricorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *