SPAL: A FORLI’ TOCCHERA’ A PANIZZI O USCIRA’ UN OVER?

spal-nuove-9Dopo le sconfitte di Santarcangelo e Rimini, sabato la Spal torna in Romagna decisa a smentire il detto “Non c’è due senza tre…”. Varricchio e compagni renderanno visita al Forlì, reduce dal ko, 3 a 2, nel derby di Bellaria, dove sulla panchina biancorossa ha esordito Roberto Rossi, che da poche ore aveva sostituito Attilio Bardi, guarda caso passaggio di testimone tra ex spallini. Gadda, che dovrà rinunciare a Lazzari, bloccato per un turno dal Giudice Sportivo, il migliore in occasione del successo con il Cuneo, confermerà il modulo con tre difensori, contando sul rientro di Silvestri, destinato a prendere il posto di Cenerini, al fianco di D’Orsi e Buscaroli. La squalifica del ventunenne ex esterno del Porto Tolle crea qualche problema al tecnico spallino, che è chiamato a rispettare la norma che prevede il tetto massino di 245 anni nella somma dell’età di dieci degli undici giocatori in campo, per almeno 60 minuti. Due le strade a disposizione: togliere un over, oppure utilizzare Panizzi, lasciando per il resto inviariata, eccezion fatta per il ritorno di Silvestri, la squadra che ha superato il Cuneo. Una decisione che potrebbe maturare dopo che il tecnico spallino avrà valutato le condizioni dell’ex difensore della Reggiana, che rienterà in serata dal colleggial di Roma con l’Under di Bertotto, che martedì al Mazza ospiterà la Norvegia.

Un pensiero su “SPAL: A FORLI’ TOCCHERA’ A PANIZZI O USCIRA’ UN OVER?

  • 13/11/2013 in 13:09
    Permalink

    Ho lo stadio del Forli’ letteralmente a due passi da casa.
    Peccato che non potro’ essere presente in curva causa altro impegno non rimandabile.
    Comunque il cuore e la testa sara’ lì con i tifosi…..
    FORZA SPAL!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *