SPAL: a Latina con un avversario all’ultima spiaggia

Per i laziali risolti i problemi societari

La preparazione dei giocatori della Spal, in vista del match di Latina, prosegue in totale tranquillità. Nel pomeriggio partitella in famiglia, a cui ha preso parte anche Bonifazi, che è parso in ottime condizioni. Spetterà a Semplici decidere se inserirlo nell’undici inziale sul campo della formazione laziale, oppure se attendere il successivo confronto interno, martedì 25 aprile, con il Cittadella. Il Latina in queste ore ha risolto, almeno parzialmente, i problemi societari. L’ex patron Benedetto Mancini, dal Tribunale fallimentare, versando 720.000 euro, si è visto assegnare il titolo sportivo ed ha assicurato l’ambiente per il futuro. La strada che porta alla salvezza è però molto in salita. Attualmente la squadra di Vivarini è infatti a sei lunghezze dalla zona play-out ed è in attesa di un’ulteriore penalizzazione, per il mancato rispetto delle scadenze dei versamenti di compensi ai tesserati. Per centrare l’obiettivo di minima il Latina dovrà invertire la marcia in queste ultime giornate. La Spal è avvisata, troverà un avversario sul piano tecnico inferiore, ma con la bava alla bocca, che farà di tutto per mettere il bastone tra le ruote alla capolista. In attesa dell’apertura della prevendita di Spal-Cittadella, con la speranza che anche in questa occasione venga concesso l’accesso alla gradinata agli sportivi ferraresi, con lo spostamento di quelli della compagine veneta in tribuna laterale, si apprende che sono già 380 i supporters biancoazzurri che si sono assicurati i biglietti per la trasferta di Latina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *