SPAL: a Monza per sovvertire i pronostici, Venturato convinto di potersela giocare

Sul campo della corazzata di Stroppa, che in casa è imbattuta e ha vinto otto volte. Emergenza in difesa, out Meccariello squalificato e Vicari in infermeria con Viviani, Da Riva e Tripaldelli

A Monza per sovvertire il pronostico, questo l’intento con cui la Spal si accinge ad affrontare la trasferta sul campo della corazzata di Stroppa. Dopo la sconfitta di Cremona, che li ha fatti scivolare a sei lunghezze dal secondo posto, i Brianzoli non potranno più lasciare punti per strada se vorranno restare in corsa per la promozione diretta. L’obbligo di far  bottino pieno potrebbe però essere un’arma a doppio taglio per un Monza che, in casa, ha vinto otto delle dieci partite disputate e non ha mai perso. Situazione che la Spal dovrà cercare di sfruttare “Non si può nascondere la forza dei nostri avversari -ha esordito Venturato presentando la sfida dell’U-Power Stadium, che coinciderà con la sua duecentesima panchina in serie B-, che hanno un obiettivo esplicitamente dichiarato, la promozione diretta. Obiettivo giustificato dalle grandi qualità dei giocatori e di un tecnico che fa sempre giocare le sue squadre, sfruttando le capacità di palleggio dei suoi elementi, abili nel tener palla. Una squadra molto cresciuta dall’inizio della stagione. Siamo attesi da una delle partite più difficili di tutta l’annata. Non dobbiamo farci intimorire e fare il nostro calcio. Ho fiducia perchè la squadra è in crescita e sta trovando una sua identità. Ce la giocheremo fino in fondo”. -E’ una Spal che occupa l’ultima posizione nella graduatoria dei gol segnati in trasferta…- “E’ un aspetto -è intervenuto Venturato- su cui stiamo lavorando. L’obiettivo è avere lo stesso atteggiamento nelle gare interne e in quelle esterne. Sarà necessario mettere qualcosa in più nella testa, nel cuore e nelle gambe. Doveroso  però sottolineare, gol a parte, i vari risultati importanti conquistati fino a oggi in trasferta”. -Emergenza difesa…- “Non potremo contare -ha precisato il tecnico biancoazzurro- su Vicari e Tripaldelli infortunati, oltre che su Meccariello squalificato. Ancora out anche Viviani. Nella nostra rosa, come ho più volte con piacere sottolineato, abbiamo valide alternative. Con Heidenreich e Peda, che ha recuperato, sono tranquillo”. -In attacco tornerà Colombo?- “Di sicuro -ha prontamente risposto Venturato- sarà della partita. De valutare se dall’inizio o a gara in corso. A Lignano sono rimasto molto soddisfatto della prova di Fino e Vido. Vale il discorso fatto per i difensori, anche tra gli attaccanti, tra l’altro torna a disposizione Latte Lath, ho tante possibilità di scelta, per comporre coppie in grado di assicurare importanti risultati”. -Tacopina insiste nel chiedere i play-off…- “Ben venga -ha risposto l’allenatore della Spal- un presidente che trasferisce entusiasmo all’ambiente e punta verso obiettivi prestigiosi. Certi stimoli fanno bene. Anch’io sono ambizioso. In questo momento dobbiamo però vivere alla giornata. L’obiettivo odierno deve essere quello di conquistare la possibilità di alzare l’asticella”.

Considerando le indisponibilità di Meccariello, Vicari, Da Riva, Viviani e Tripaldelli, potremmo ipotizzare una Spal con Thiam; Dickmann, Peda, Capradossi, Celia; Pinato, Esposito, Zanellato; Mancosu; Vido, Finotto. Stroppa potrebbe affidarsi a Di Gregorio; Donati, Paletta, Pirola; D’Alessandro, Valoti, Barberis, Mazzitelli, Carlos Augusto; Mota Carvalho, Mancuso. Gara affidata a Gianpiero Miele della sezione di Nola. Fischio di inizio alle ore 14.00. Radiocronaca diretta su RadioInternational.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.