SPAL: ancora infermeria piena

Tanto lavoro per lo staff medico-sanitario, in vista del Benevento

Non accenna a vuotarsi l’infermeria della Spal. Oltre a Meret e Lazzari, non si sono allenati Schiattarella, sempre alle prese con la distorsione alla caviglia, che lo ha costretto ad uscire alla fine del primo tempo del match con la Roma, e in panchina, soprattutto per caricare i compagni, a Verona, Viviani, assente al Bentegodi, per noie muscolari ad un polpaccio e Simic, a riposo per un attacco influenzale. Attività personalizzata, a ritmo ridotto, per Borriello e Vaisanen. Buone notizie per Salamon, che ha lavorato regolarmente con i compagni. Non diminuiscono quindi i problemi per Semplici, specie a centrocampo, dove si potrebbe profilare la conferma di Mattiello, Kurtic, Everton Luiz, Grassi e Costa. Biancoazzurri che dovranno fare anche attenzione ai cartellini gialli, viste le diffide pendenti su Cionek, Costa, Everton Luiz, Lazzari, Salamon e Vicari. Per la gara con il Benevento sono stati venduti 2.502 biglietti, di cui 89 ai tifosi della squadra campana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *