SPAL: arriva il Cittadella, non ci sono pause(video Semplici)

A tre giorni dalla vittoria di Latina, si torna in campo, tante assenze

Nemmeno il tempo di smaltire le scorie della trasferta laziale e l’esageratamente fitto calendario del campionato di serie B propone alla Spal il match interno con il Cittadella. Arriva al Mazza una delle squadre più in forma del momento che, vincendo quattro delle ultime sei gare, si è portata al quarto posto. Avversario temibile per i biancoazzurri, che non ama le mezze misure e trova la via del gol con una certa facilità, 38 reti, quarto attacco del torneo. Solo 6 pareggi, 14 sconfitte, ma 17 vittorie, appena 3 in meno della capolista. Gara quindi apertissima, con la Spal che non dovrà concedere spazio alle ripartenze dei ragazzi di Venturato, abilissimi sotto questo profilo. Ci penserà Semplici, che deve fare i conti con la squalifica di Bonifazi, la febbre di Costa e gli infortuni di Vicari, Schiattarella e Silvestri, a catechizzare i suoi… l’esterno sinistro, così come l’ex novarese e il centrocampista ex Latina sono stati convocati, almeno per la panchina dovrebbero essere disponibili. Il tecnico spallino potrebbe affidarsi a Meret; Cremonesi, Gasparetto, Giani; Lazzari, Arini, Castagnetti, Mora, Del Grosso; Zigoni, Antenucci. I problemi non mancano anche per Venturato. L’allenatore del Cittadella deve far fronte alle indisponibilità di Arrighini, Benedetti e Iunco, pare propendere per un ampio turn-over e schierare Alfonso; Pedrelli, Scaglia, Pascali, Martin; Valzania, Iori, Pasa; Chiaretti; Strizzolo, Litteri. Gara affidata a Fabrizio Pasqua di Tivoli. Assistenti Enrico Cagliari(Legnago)-Gaetano Intagliata(Siracusa). IV uomo Manuel Volpi(Arezzo).

Intervista Leonardo Semplici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *