SPAL-ASCOLI: squadre decimate, definitiva rinuncia a Giani – INTERVISTA BREVI

nuovi spal

Tra infortuni e squalifiche, tanti gli assenti

Brevi e Petrone, tecnici di Spal e Ascoli, devono fare i conti con orgnici ridotti. Certamente non ci saranno Silvestri e l’ex Berrettoni, squalificati. Brevi non avrà inoltre a disposizione Giani e Lazzari, mentre Petrone sembra non poter contare su Dell’Orco e Pelagatti. Per i due tecnici problemi nel completare i reparti difensivi. In casa ferrarese si era sperato nel miracoloso recupero di Giani, con lo staff medico incessantemente al lavoro, ma alla fine ogni speranza e’ tramontata, nelle file marchigiane restano dubbi sulle disponibilità di Mori e Rossi. Out il capitano spallino, possibile spostamento al centro della retroguardia di Legittimo, con l’inserimento a sinistra di Rosina. Alternative: l’arretramento di Capece, o difesa a cinque. Questa la possibile formazione di Brevi: Menegatti; Ferretti, Gasparetto, Legittimo, Rosina; Capece, Togni; Filippini, Germinale, Finotto; Fioretti. Petrone potrebbe affidarsi a Lanni; Cinaglia, Mori, Mengoni, Avogadri; Mustacchio, Pirrone, Addae, Chiricò; Bangal, Perez. Si prevede pubblico da categoria superiore, visto che da Ascoli si annuncia l’arrivo di un migliaio di tifosi. Fischio di inizio, alle ore 16.00, di Cifelli di Campobasso. Radiocronaca diretta sulle frequenze di ReteAlfa, telecronaca registrata, sui canali di Telestense, alle ore 21.30.

[flv image=”https://www.telestense.it/img-video/brevi_ascoli.jpeg”]rtmp://telestense.meway.tv:80/telestense_vod/13-spal-ascoli_20140920183400.mp4[/flv]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *