SPAL: attesa per la cura Venturato

Prime indicazioni nella gara in programma, salvo variazioni, domenica con il Benevento

La ripresa del campionato, salvo ulteriori modifiche, si avvicina. L’ultimo calendario stilato dalla Lega Serie B propone alla Spal, domenica, alle 16.15, il match interno con il Benevento. Per la squadra di Caserta si tratterà del secondo impegno del 2022, visto che giovedì sarà impegnata nel recupero al Vigorito con il Monza, una gara che i campani affronteranno con una rosa ridotta, considerati i cinque giocatori a oggi ancora positivi ai test Covid e l’infortunio che ha messo fuori causa Elia almeno per due settimane. In casa Spal si va verso la negativizzazione di tutto il gruppo, per cui Venturato avrà ampia possibilità di scelta e potrà contare anche sul nuovo acquisto Biagio Meccariello, che potrebbe esordire proprio con la squadra della sua città, in cui, nonostante la lunga carriera non ha mai militato. Proprio quale posto occuperà l’ultimo arrivato in casa biancoazzurra nelle gerarchie dell’ex tecnico del Cittadella, che dovrebbe essere presentato uffcialmente nei prossimi giorni, quando tornerà a Ferrara Joe Tacopina, è uno dei maggiori motivi di curiosità in vista della partita di domenica. Il difensore arrivato dal Lecce pare destinato a giocarsi una maglia con Vicari e Capradossi, coppia che di base, non dovrebbe essere sciolta, ma non è del tutto da escludere un suo impiego sulla destra, nel caso dovesse rendersi indisponibile Dickmann. Per il resto, in attesa venga sciolto il nodo portiere destinato ad arrivare nel corso del mercato, prevedibile tocchi a Pomini difendere i pali. Partendo dal presupposto che il modulo di norma adottato da Venturato è il 4-3-1-2, a centrocampo, dato per scontato che Viviani è da considerarsi inamovibile o quasi, potrebbero giocarsi i due posti rimanenti Da Riva, Mora e Zuculini. Difficile rivedere Esposito come interno, con la possibilità che, in caso di offerte “importanti”, la società ne valuti pure la cessione, con il ricavato da indirizzare su obiettivi tattici più confacenti alle necessità riscontate nell’organico in questo periodo. Sulla trequarti difficile non pensare a Mancosu, come in avanti a Colombo che, dovrebbe avere al suo fianco Melchiorri, eventualmente pronto ad una staffetta con Rossi. Il tutto in attesa dei prossimo movimenti di mercato. Oltre al portiere, che dovrà essere elemento esperto, non dovrebbero mancare gli inesti almeno di un centrocampista e un attaccante. Da non escludere anche quello di un difensore esterno destro, con i tempi che, soprattutto per la punta non dovrebbero essere brevi. Si aspetta anche di appurare le modalità della ripresa della stagione. La Lega Serie B infatti non ha ancora comumicato quanti spettatori potranno accedere negli stadi della categoria, mentre, se non arriveranno nuove comunicazioni, doveroso attenersi al calendario che prevede i recuperi dell’ultima giornata di andata e della prima di ritorno nei prossimi due week-end, in cui, l’ufficialità è arrivata poche ora fa, non si giocheranno le previste partite del Campionto Primavera. Per la Spal, ricordiamo, doppio impegno al Mazza, con il Benevento domenica 16 gennaio, ore 16.15 e con il Pisa sabato 22, inizio ore 14.00. Poi ci sarà una giornata di sosta e i fuochi di artificio degli ultimi giorni di mercato che chiuderà definitivamente alle 20.00 di martedì 31 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *