SPAL – BENEVENTO 1-1 (22′ p.t.Tello, 42′ s.t. Da Riva)

Per Venturato debutto con un pareggio arrivato in extremis. Il Benevento, dall’alto della sua evidente superiorità tecnica, ha dominato a lungo una partita che ha ritenuto, troppo presto, poter consegnare agli archivi con la sesta vittoria consecutiva. La Spal ha avuto il merito di non darsi per vinta anche dopo essere stata ad un passo dal subire il colpo del ko. A 5′ dalla fine è arrivato il pareggio di Da Riva, che aveva colpito anche un palo nel primo tempo. Un pareggio importante per il morale, dopo quattro sconfitte interne consecutive, ma il nuovo tecnico è atteso da tanto lavoro. Risultato a parte, nella gara con il Benevento, in cui si è registrato il debutto di Finotto e Meccariello, c’è poco da salvare, se non la volontà di Vicari e compagni di provarci fino all’ultimo e le prestazioni di Thiam, tornato a vestire la maglia da titolare e di Da Riva. Al termine della gara da registrare la moderata soddisfazione e del presidente Joe Tacopina, che ha confermato la volontà della società di inserire in rosa un portiere, un terzino destro e un centrocampista

SPAL: Thiam 7; Dickmann 5,5, Vicari 6, Capradossi 5,5, Tripaldelli 5,5; Da Riva 7, Viviani 6, Mora 5(20’s.t Crociata 5,5), Mancosu 5,5; Finotto 5(16’s.t. Seck 6), Colombo 5,5(33’s.t. Melchiorri 6). A disp. Pomini, Seculin, Esposito, Meccariello, Melchiorri, Zuculini, Spaltro, Heindenreich, Celia, D’Orazio. All. Venturato
BENEVENTO: Paleari; Letizia, Glik, Vogliacco, Masciangelo; Ionita, Calo’, Acampora; Insigne (20’s.t. Forte), Moncini, Tello. A disp. Muraca, Manfredini, Farias, Foulon, Sau, Umile, Malva, Vottari, Talia, Barba, Brignola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.