SPAL: Borriello carico e ottimista

Pronto per ripetere l’andata di Cagliari

Dopo la presentazione di Davide Vagnati, che ha sottolineato come avesse contattato il giocatore prim a del rinnovo con il Cagliari, sottolineando di aver trovato un uomo motivatissimo, Marco Borriello ha voluto ringraziare tutti per l’accoglienza.

“Un onore per me-ha affermato l’attaccante romano-indossare la maglia della Spal. In questi primi giorni di allenamenti e anche a Roma, ho avuto modo di apprezzare il gioco della mia nuova squadra, che gioca a memoria, con il modulo a due punte, quello che prediligo. Il nostro è un attacco che non necessita di presentazioni, Antenucci, Floccari, Paloschi, Bonazzoli, qualità ed esperienza.

Ho cambiato tante squadre, perché la Roma continuava a girarmi in prestito, ma penso di aver sempre fatto bene in tutte le piazze. Cerco di mantenermi fisicamente sempre al top, per questo sono seguito da un fisioterapista personale e da un nutrizionista. La Nazionale?-ha concluso Borriello-prima c’è la Spal, se poi arrivassero, grazie alla mia stagione a Ferrara, i Mondiali…”. Dopo la conferenza stampa passerella sul manto erboso del Mazza davanti a circa cinquecento tifosi. Nel frattempo per quanto riguarda l’allenamento odierno, da segnalare gli acciacchi con cui devono fare i conti Oikonomou, Grassi, Felipe e Costa, per tutti appare difficile il recupero per il match con l’Udinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.