SPAL – BRESCIA: 2-3 (7′ Valoti, 56′ Jagiello, 57′ Valoti, 70′ Donnarumma rigore, 87′ Bjarnason), dubbi sul rigore del 2 a 2

Seconda sconfitta consecutiva per la Spal, che ha subito 5 gol nelle ultime due partite. Due volte in vantaggio, grazie alla doppietta di Valoti, nel secondo tempo la squadra di marino si è abbassata esageratamente e ha consentito al Brescia di prendere coraggio e violare il Mazza per la prima volta nella stagione. . In occasione della terza rete ospite pagata a caro prezzo l’avventata uscita di Thiam. I cambi hanno detto bene al Brescia, mentre dalla panchina non è arrivato il contributo auspicato da Marino. L’uscita per infortunio di Tomovic, sottoposto a TAC che ha dato esito negativo, ha fatto perdere equilibrio e certezze alla difesa. Spal scivolata al quinto posto, a quattro punti dalla coppia di testa Empoli-Salernitana. Lunedì trasferta a Frosinone, poi, sosta e il via al mercato. Tutti a chiedersi quali sono le intenzioni della società. Le ultime prestazioni fanno capire che, anche solo per assicurarsi un posto nei play-off, l’arrivo almeno di una punta è indispensabile, sperando anche non si registrino partenze eccellenti. Per guardare alla promozione diretta servirebbe, senza certezze di risultati, un impegno economico difficilmente sostenibile. Inutile quindi farsi illusioni, a meno che Zamuner non estragga dal cilindro qualche sorpresa che oggi non sembra profilarsi all’orizzonte


SPAL: Thiam; Tomovic (43′ Salamon), Vicari, Ranieri; Dickmann, Esposito Sal., Murgia (78′ Missiroli), Sala; Castro (65′ Di Francesco), Valoti (78′ Brignola); Paloschi (65′ Floccari). A disp. Minelli, Gomis, D’Alessandro, Esposito Seb., Okoli, , Sernicola, Strefezza. All. Marino

BRESCIA: Joronen; Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Jagiello (75′ Bjornason), Van  De Looi, Labojko (65′ Bisoli); Spalek (75′ Magraviti), Ragusa (65′ Donnarumma); Torregrossa (85′ Aye). A disp. Andrenacci, Dessena, Ghezzi, Kotnik, Papetti, Verzani, Zmrhal. All. Dionigi.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila

1′ Immediata grandissima occasione per sbloccare il punteggio per la Spal, con Sala che da distanza ravvicinata calcia sul portiere.

7′ GOL Spal in vantaggio con una pregevolissima deviazione aerea di Valoti, che concretizza un preciso cross di Dickamann.

18′ Punizione dal limite battuta da Murgia, con la facile parata di Joronen.

31′ Thiam blocca un pericoloso colpo di testa di Ragusa.

33′ Occasione da rete per il Brescia con Spalek che impegna severamente Thiam.

45′ Destro dal limite di Van de Looi che termina a lato di poco.

51′ Castro da buona posizione si ribattere la conclusione.

56′ GOL Pareggio del Brescia con un inserimanto di Jagiello che supera l’incolpevole Thiam.

57′ GOL Immediato nuovo vantaggio della Spal con una pregevolissima conclusione da fuori area di Valoti che si insacca alla destra di Joronen.

70′ GOL Pareggia il Brescia con un rigore trasformato da Donnarumma decretato dall’arbitro per fallo di mano di Esposito.

32′ Torregrossa di testa spreca una buona posizione.

37′ Thiam blocca su Torregrossa.

39′ Joronen respinge in corner una conclusione da fuori Di Francesco.

87′ GOL Brescia in vantaggio con Bjarnason che sfrutta un clamoroso errore di Thiam.

90′ Aye spreca calciando alto da ottima posizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *