SPAL: Brevi aspetta certezze per Giani e Fioretti

Spal-Ascoli-211

Ci sono buone speranze di vederli al Lungobisenzio

Non lo fa mai, figuarsi oggi che ancora non è sicuro di poter contare sulle disponibilità di Giani e Fioretti, per cui impossibile ottenere da Brevi indicazioni sulla formazione, ma anche sul modulo su cui intende puntare per la trasferta di Prato. La sensazione è che alla fine sia il capitano che l’ex punta del Catanzaro saliranno sul pullman che, dopo la seduta di rifinitura, partirà alla volta della Toscana. Del gruppo faranno parte anche Aldrovandi e Rosina, resteranno a FerrAra Lazzari, che potrebbe tornare mercoledì in Coppa Italia, con il Venezia, Gasparetto e Veratti, bloccato da una fastidiosa contusione. Brevi, che afferma essere soddisfatto delle prestazioni della squadra, non riesce a nascondere un pizzico di amarezza per i tanti infortuni e problemi vari, in particolare dei difensori centrali, considerando che, per un motivo o per l’altro, oltre a Gasparetto, chiaramente fuori causa, anche Giani ed Aldrovandi, hanno saltao dall’inizio della stagione tanti allenamenti e Silvestri è stato fuori per un paio di settimane, a causa della doppia squalifica, post espulsione di Gubbio. Situazioni che potrebbero indurre il tecnico spallino anche a prendere in considerazione l’ipotesi di modificare il modulo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.